TESTI APPROVATI E RESPINTI DL concorrenza

Nel pubblicare il resoconto dei lavori della Commissione Industria del Senato che sta esaminando gli emendamenti al DL concorrenza, evidenziamo l’emendamento presentato dai senatori Cioffi, Castaldi e Girotto che se approvato risolverebbe il problema di migliaia di Comuni i quali in sede di gara d’ambito, a legislazione vigente, non vedranno riconosciuti, e quindi remunerati ai fini tariffari, gli investimenti fatti per la costruzione delle reti di distribuzione del gas.

Un fatto gravissimo che vede ancora una volta l’Ente locale penalizzato a favore delle potenti lobby del settore

Riformulazione:

34.0.300/2 (testo 3)

CIOFFI, CASTALDI, GIROTTO

All’emendamento 34.0.300, capoverso «Art. 34-bis», comma 1, apportare le seguenti modificazioni:

a) sostituire le parole: «non superi il 20 per cento» con le seguenti: «non superi il 10 per cento»;

b) aggiungere, in fine, il seguente periodo: «Le reti e gli impianti di proprietà comunale ovvero di una società posseduta, partecipata o controllata dal Comune stesso, anche per le parti a vario titolo acquisite dal gestore uscente, sono valutate secondo la metodologia di cui al terzo periodo del presente comma.».

Tag: